"Gallipoli-Vacanze.com" è un portale di pubblicità e promozione turistica in internet utile a tutti coloro che intendono trascorrere le proprie vacanze a Gallipoli: Informazioni turistiche su Gallipoli e sulle località vicine, rubriche su tradizioni, cultura, feste ed usanze. Annunci di Itinerari turistici a Gallipoli e proposte di appartamenti in affitto, locazione di case vacanza, affitti ville e villette, soggiorni in residence, dimore charme, trulli e pajare, hotel, resort, bed and breakfast, agriturismo e masserie.

Home page Chi siamo Informazioni Legali Privacy Mappa del sito Contatti

"Gallipoli-Vacanze.com" è un portale di promozione turistica utile a tutti coloro che intendono trascorrere le proprie vacanze a Gallipoli e nel Salento.
Informazioni turistiche su Gallipoli e sulle altre località del Salento. "Gallipoli-Vacanze.com" vi fa conoscere le tradizioni, la cultura, le feste, le usanze, vi guida in interessati itinerari turistici. La nostra agenzia seleziona per Voi le proposte più interessati a Gallipoli e nel Salento in merito ad appartamenti in affitto, locazione di case vacanza, affitti ville e villette, soggiorni in residence, dimore storiche, trulli e pajare, prenotazioni presso villaggi turistici, hotel, resort, bed and breakfast, agriturismo e masserie.
Le soluzioni proposte riguardano soggiorni di vacanza sia a Gallipoli, affitti in: Corso Roma, Lido San Giovanni, Baia Verde, Punta della Suina, Lido Pizzo, Rivabella, Padula Bianca e Lido Conchiglie che nelle località limitrofe, soggiorni di vacanza a Santa Maria al Bagno, Marina di Mancaversa, Torre Suda e Marina di Alliste.

HOME PAGE

e-mail 

Tel. +39 0836/571704 - 338/3285423

Cerca hotel

Data check-in
 
Data check-out
 

 
Ricerca per tipologia

Appartamenti

Case Vacanza

Bed & Breakfast

Masserie

Ville e Villette

Residence & Villaggi

Hotel & Resort

Dimore Charme

Camping e soste camper

 
Vacanze a Gallipoli
 
Ricerca per Area Turistica

Corso Roma

Lido San Giovanni

Baia Verde

Torre Pizzo

Rivabella

Padula Bianca

Lido Conchiglie

Marina di Mancaversa

Torre Suda

Marina di Alliste

Santa Maria al Bagno

Santa Caterina

 
GALLIPOLI: IL BORGO ANTICO

Case, corti, palazzi e vicoli del Borgo antico di GallipoliIl borgo antico della città di Gallipoli è un intrigo di vicoli, corti, palazzi, chiese e conventi; le esigenze di difesa, anche dai venti, la scarsa disponibilità di spazio hanno disegnato un labirinto.
Costruita su uno scoglio piatto e largo, dalla forma pressoché rotonda, Gallipoli era collegata al promontorio da una sottile lingua di terra che, a seconda dei venti e delle maree, lasciava passare i carri: così nelle cronache. Gli Aragonesi, su progetto dei Veneziani, fecero tagliare l'istmo ed edificare un comodo ponte che facilitasse il passaggio.
La vecchia città non ha perso la sua originale fisionomia, perché è amata dai suoi abitanti che vollero e hanno saputo averne cura, anche per i bellissimi palazzi aristocratici, edificati per lo più a partire dal '600.
Caratteristici di Gallipoli sono le stradine strette e le modeste abitazioni che si aprono sui vicoli: è perlopiù architettura residenziale tra i grandi palazzi; alcune sono ristrutturazioni e rifacimenti: un marcapiano o una volta a botte possono rivelare ricostruzioni su strutture talvolta medioevali.
Le basse abitazioni popolari che si accavallano e si rincorrono nei vicoli stretti e tortuosi, sono sicuramente l'aspetto più mediterraneo di Gallipoli.Tipica corte del Borgo antico di Gallipoli
Le costruzioni sono spontanee, avulse da preoccupazioni urbanistiche. Sembra che rincorrano più il soffio dei venti, inseguendo l'ombra e il sole. Case apparentemente ignare dell'ordine eppure attente alla prossimità alle altre intorno.
Elemento architettonico tipico è la corte: una sorta di atrio che anticipa il portone. E' l'esatto contrario delle case a corte della Grecia Salentina che hanno una corte interna, oltre l'ingresso: è quest'ultima la più comune disposizione per gli spazi abitativi nella provincia salentina. La inversa disposizione gallipolina lascia spazi innanzi ad ogni casa, consente e favorisce una maggiore socialità tipica della gente di mare; gli abitanti vi sostano nelle pause del lavoro, si ritrovano nei meriggi caldi; così è nell'architettura mediterranea, anche di Spagna e araba.
Un insigne filosofo vissuto nel 1500, il grande Galateo, così descrive Gallipoli: ".....Due cose vi sono che possono suscitare ammirazione per le geniali capacità dell'antico architetto (la gente di Gallipoli-n.d.r.) che ne è l'autore. Quest'uomo, chiunque sia stato, considerò che il luogo è esposto a venti costanti e perciò la rete viaria non obbedisce a nessuno schema: anzi obbedisce, forse, a uno schema ottimo e studiato per la sanità degli abitanti. Soprattutto egli non tracciò diritta nessuna via che vada da nord a sud secondo la direzione dello scirocco e della tramontana, che soffiano più spesso e con estrema violenza, e così una ne incrocia un'altra, una interrompe immediatamente l'altra, gira, si curva ad arco; serpeggia, torna su se stessa, svolta ad angolo retto ora obliquo; ora corre dritta, ora trasversalmente, tanto che persino a coloro che vi abitano da molto tempo risultano complicati i percorsi tortuosi, aggrovigliati a giravolte delle vie. In questo modo egli ritenne si potesse vincere e mitigare la furia dei venti".
Mignano, elemeto architettonico diffuso nel Borgo antico di GallipoliUn altro elemento architettonico frequente nella casa gallipolina è il mignano: un balcone o loggiato, talvolta aggettante, che sovrasta l'ingresso della corte; è un derivato dell'architettura della Roma antica, perpetuato nei secoli, (prende il nome dal censore Caio Menio, che nel 318 a.c. lo avrebbe fatto costruire nel Foro per assistere agli spettacoli).
Particolare diffuso è il parapioggia posto sopra le finestre: "....il prototipo di parapioggia è chiaramente la semplice lastra rettangolare composta da mattoni o altro materiale lapideo tenero posto a circa 20-25 cm dal bordo superiore dell'apertura. E' significativa la circostanza che il suo impiego è confinato quasi esclusivamente, ma non è una regola, sulle facciate di modeste abitazioni. Il prototipo si arricchisce poi con una serie di tagli operati agli angoli fino ad investire il lato lungo che si anima di curve e controcurve di gusto pienamente barocco. Questo semplice elementoParapioggia sulle finestre dei palazzi del Borgo antico di Gallipoli architettonico anima e caratterizza non solo le facciate degli edifici ma pure la spazialità della stessa strada che assume aspetti sempre diversi col variare delle ombre proiettate dalla luce diurna.("Dal particolare alla Città - edilizia architettura urbanistica nell'area gallipolina in età barocca" M.Cazzato-E.Pindinelli).
Addentrandosi nella città vecchia, oltre ai bellissimi palazzi nobiliari e alle chiese, nel meandro di stradine e vicoli, si viene a contatto con un mondo antico e Via de Pace - Borgo antico Gallipolisuggestivo, ancora integro, non manomesso dai moderni. Le case sono dipinte quasi tutte di bianco, alla maniera arabo-mediterranea; tante le corti, tanti gli elementi architettonici dei balconi, dei mignani, di un'architettura che sa coniugare sprazzi di motivi rinascimentali e barocchi, moreschi e spagnoli, e l'ambiente popolare non stride accanto alle costruzioni borghesi e gentilizie. L'irrazionalità urbanistica qui è originalità, è bellezza suggestiva, è un tutto a misura d'uomo e ciò lo si scopre soprattutto oggi, apprezzando intimità e vicinanze purtroppo ormai desuete.

CHIESE E PALAZZI DEL CENTRO STORICO
CHIESE E PALAZZI SULLE RIVIERE

 

© 2009-2017 Copyright Kalòs ìrtate - E' vietata la riproduzione
Kalòs ìrtate Agenzia di promozione turistica e di pubblicità in internet – Via Mazzini, 88/A – 73025 Martano (Lecce)
P.I.: 03401370758
www.gallipoli-vacanze.com - Tel. 0836/571704 - Cell. 338/3285423 - info@invacanzanelsalento.com